UN RICORDO DI AMIR NADERI E DI PARVIZ SHAHBAZI

UN RICORDO DI AMIR NADERI

 

“Due giorni fa hanno mostrato il mio film, Monte, mi hanno dato un premio, che mi ha reso molto felice e al contempo triste…ho detto che avrei desiderato che Abbas fosse qui. Eravamo molto amici  e al contempo gelosi del nostro lavoro, ciascuno di noi metteva tutte le energie nel fare cinema, anche se facevamo film molto diversi, il suo era minimalista …io sono uno zingaro, vado in giro per il mondo a fare film…questo premio lo voglio dedicare ai giovani registi iraniani.. Il mio cuore è spezzato… Abbas non appartiene soltanto al cinema iraniano, appartiene al mondo intero, è fin troppo poco dire che è un autore iraniano, la sua arte ha influenzato così tanta gente nel mondo col suo stile …e l’arte resta per sempre …e in ogni caso per me Abbas non è morto…”

(Venezia, 9 settembre 2016)

UN RICORDO DI PARVIZ SHAHBAZI 

“Abbas Kiarostami è stato un grande maestro e un grande talento, io stesso sono stato uno dei suoi studenti ed è così triste pensare che non ci sia più, ma il cinema iraniano appartiene ad Abbas Kiarostami…”

(Venezia, 9 settembre 2016)